LAMPAROLE

  • Facilità d'uso
  • Attrattività
  • Adattabilità
  • Idoneità terapeutica
4

LAMPAROLE

App e web-app tachistoscopio fondata su solida teoria riabilitativa. Design accattivante, altamente adattabile in base alle caratteristiche di lettura del bambinoragazzo. Possibile anche effettuare trattamento indiretto.

Oggi vi presentiamo la recensione di un’app utile in caso di difficoltà di lettura: LAMPAROLE.

Lamparole è uno strumento professionale di ausilio al trattamento delle difficoltà di lettura nel bambino che permette di potenziare le abilità di lettura in modo divertente e stimolante, trasformando l’esercizio in gioco.

Il gioco si basa sulla tecnica tachistoscopica di presentazione di parole stimolo, ovvero la presentazione temporizzata e rapida di parole ordinate progressivamente secondo una precisa gerarchia di lunghezza e complessità degli stimoli utilizzati.

Lamparole offre un database appositamente compilato contente più di 5000 parole e non-parole accuratamente selezionate e organizzate in categorie di lunghezza e complessità crescente.
Le impostazioni di gioco consentono di selezionare la velocità di esposizione (da 30 millisecondi a infinito), la lunghezza (numero di sillabe costitutive, da sillabe a quadrisillabe) e la complessità (struttura, gruppi consonantici) delle parole visualizzate.

Il gioco consiste nel leggere la parola mostrata brevemente nel display, riscriverla nell’apposito campo di testo e avviare una elaborazione animata che verifica la correttezza della prova e ne visualizza l’esito.
Un sistema di punteggio ispirato ai video-games classici, che assegna punteggi e premi in base alle parole riconosciute, unitamente ad originali rinforzi audio-visivi per la correttezza o l’errore nella lettura e diversi bonus animati che scandiscono il progresso negli esercizi, rendono l’attività divertente e stimolante per il bambino.
Il gioco permette di ripetere tre volte la visualizzazione, come aiuto alla decodifica, tuttavia ad ogni ripetizione il punteggio guadagnato diminuisce in proporzione, questo come stimolo a non distrarsi e decodificare correttamente la parola alla prima visualizzazione.
Al termine della sessione di gioco, i risultati della partita vengono riassunti e presentati in un attestato di gioco, che potrà essere salvato a piacimento nella galleria di foto del iPad nella versione a pagamento.

La progettazione e lo sviluppo della app nascono da un’approfondita analisi dei requisiti terapeutici coniugata ad un design dell’interfaccia utente pensato per immergere il giocatore in un ambiente ludico piacevole e motivante.
Il gioco utilizza diverse animazioni e suoni originali come rinforzi audio-visivi e offre al bambino la possibilità di personalizzare la propria esperienza di gioco attraverso la scelta del tema grafico preferito.

Lamparole offre un database di parole target appositamente compilato, contenente più di 5500 parole e non-parole, selezionate e strutturate attraverso categorie organizzate in funzione della lunghezza (numero di sillabe costitutive) e della complessità (presenza di specifici nessi bi- e tri- consonantici e nessi vocalici). Questo consente di esercitare il bambino alla lettura rapida di parole di lunghezza e complessità via via crescente.
Sillabe: CV, VC, CVC, CCV.
Bisillabe: piane (CVCV) e complesse, con nessi vocalici e consonantici di varia complessità, omosillabici ed eterosillabici (indivisibili entro la sillaba o divisibili con la segmentazione sillabica).
Trisillabe: (Piane CVCVCV e complesse con nessi selezionati di diversa complessità).
Quadrisillabe: (Piane CVCVCVCV e complesse con nessi di diversa complessità).

Le esperienze preliminari di utilizzo di questo strumento nelle fasi di test suggeriscono che, pur non essendo stato esplicitamente concepito con tale obiettivo, Lamparole può risultare efficace anche nel potenziamento delle abilità di scrittura del bambino.

L’app puo’ essere utilizzata anche da insegnanti o da genitori sotto la supervisione di un terapista (logopedista) per monitorare i progressi. Il logopedista inoltre si occuperà di “ri-tarare” lo strumento (velocità di esposizione, tipologia di stimoli presentati, carattere ecc…) in relazione alle caratteristiche di lettura del bambino.

Al momento esiste solamente la versione web dell’applicazione, disponibile al link riportato di seguito:

http://http://lamparole.codestep.it/

Ci auguriamo che a breve sarà disponibile (come in precedenza) anche su apple store!

Buon esercizio e buon lavoro con i vostri bimbi\ragazzi!!!

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.