Visual schedules & social stories

  • Facilità d'uso
  • Attrattività
  • Adattabilità
  • Idoneità terapeutica
4.5

Visual schedules & social stories

Visual schedules & social stories è un’app che consente di utilizzare task analysis e storie sociali già predisposte e di elaborarne di nuove, partendo da quelle già presenti sull’app stessa o con immagini/foto caricare dal dispositivo.

Visual schedules & social stories è un’app che consente di utilizzare task analysis e storie sociali già predisposte e di elaborarne di nuove, partendo da quelle già presenti sull’app stessa o con immagini/foto caricare dal dispositivo.

Le storie sociali e le task analysis sono strumenti molto utili per supportare i soggetti con Disturbi dello spettro autistico, Disturbo socio-pragmatico della comunicazione e, più in generale, con soggetti che faticano nella comprensione pragmatica e nell’organizzazione/pianificazione delle attività.

Nello specifico, le storie sociali rappresentano piccoli racconti di vita quotidiana, presentati con il supporto di immagini e/o testi, in cui si illustrano situazioni tipo (es. giocare al parco giochi) e si forniscono dei modelli che il soggetto può replicare in situazioni simili (es. chiedere ad un bambino di giocare insieme).

Le task analysis consistono, invece, nella scomposizione di un compito (es. lavarsi le mani) nelle varie fasi che lo costituiscono (es. aprire il rubinetto, prendere il sapone, insaponare le mani, sciacquare, chiudere il rubinetto, asciugare le mani) e sono utili per sostenere la persona nel pianificare e svolgere correttamente un compito.

L’applicazione Visual schedules & social stories rappresenta un valido strumento per l’elaborazione di questi materiali, risultando di facile e rapido utilizzo.

L’app è disponibile in  versione prova con due task analysis e due storie pronte all’uso con testo e audio in inglese. La versione completa mette invece a disposizione un numero maggiore di contenuti e di opzioni.

Già nella versione prova, tuttavia, l’app risulta molto utile in quanto è possibile la creazione di task analysis e storie sociali e la modifica dei contenuti presenti.

La creazione di nuovi contenuti si realizza nella sezione parent mode. Da qui è infatti possibile scegliere tra le immagini presenti in app o caricarne di nuove dalla propria galleria o mediante la fotocamera. Ad ogni immagine, è inoltre possibile associare un testo scritto e un audio, acquisibile direttamente dall’app.

Come già detto, le task analysis e le storie già presenti possono essere modificate, sia togliendo/aggiungendo immagini che modificando il testo e l’audio, ad esempio convertendoli in italiano.

La sezione play mode consente, invece, di utilizzare le storie sociali e le task analysis, evitando che il bambino le modifichi involontariamente.

Le task analysis sono presentate sotto forma di cards che il bambino/genitore può flaggare o scartare progressivamente man mano che il compito viene svolto; questa impostazione può essere modificata dal pulsante mode view. Una volta terminate tutte le cards, il bambino ha un rinforzo visivo (like con stelline).

Le storie sociali sono presentate con una sequenza di immagini associate ad un testo e un audio che raccontano la situazione.

In conclusione, questa app ci ha pienamente convinto sia per la sua utilità terapeutica che per la facilità di utilizzo.

Promossa a pieni voti!


Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.