Dislessia Evolutiva

“Dislessia Evolutiva” costituisce il primo vero ingresso di Edizioni Erickson nel mondo del touch-screen.

La nota casa editrice ha infatti già immesso sul mercato altre applicazioni che, tuttavia, rispecchiavano poco la complessità delle proposte software a cui Erickson ci ha abituati e si avvicinavano di più ad altre app meno “specialistiche”, già presenti sugli store come giochi per bambini.

“Dislessia Evolutiva” rappresenta quindi il vero e proprio salto di qualità, con il quale ha deciso di trasformare in formato app uno dei più noti software per il trattamento delle difficoltà di lettoscrittura, rinnovandolo nella forma, nei contenuti e nella modalità di gestione.

L’app presenta infatti 3 modalità d’uso:
  • percorsi guidati
  • piani di lavoro
  • utilizzo libero

 

La sezione “percorsi guidati” è indirizzata all’utilizzo mediato dai genitori, senza supervisione del professionista. Il genitore viene interrogato su alcuni elementi salienti inerenti le abilità di lettura del bambino e, in base a quanto riferito, l’applicazione propone esercizi mirati alla stimolazione delle abilità riferite come carenti, organizzati per difficoltà crescente (riscaldamento – allenato – campione). Nell’app sono presenti 10 differenti percorsi guidati, ciascuno dei quali corredato di una breve descrizione delle attività proposte.
La sezione “piani di lavoro” è indirizzata invece allo specialista che, dopo aver completato l’inquadramento funzionale del bambino, può elaborare per lui un programma personalizzato nelle attività e nel grado di difficoltà.
L’applicazione fornisce inoltre l’interessantissima possibilità di sincronizzare le attività fatte in studio con quelle assegnate per casa e monitorarne lo svolgimento grazie a un planner e a grafici in cui vengono registrate le attività svolte e i risultati.
In “utilizzo libero” sono invece disponibili tutte le varie attività che lo user può svolgere:

 

  • Discriminazione visiva di lettere
  • Analisi metafonologica
  • Sintesi fonemica
  • Sintesi fono-sillabica
  • Lettura a scansione parola per parola
  • Tachistoscopio
  • Lettura incalzante
  • Accesso lessicale con radici morfemiche
  • Lettura a cloze
  • Denominazione scritta
  • Denominazione scritta sillabica
  • Previsione ortografica con aiuto iconico
Grande merito di questa app, oltre la grande variabilità di attività proposte, è l’elevato grado di personalizzazione dei singoli esercizi che possono essere regolati secondo differenti parametri (lunghezza delle parole, complessità ortografica, numero dei cloze, ecc.).
L’applicazione propone inoltre la sezione “Un po’ di scienza” in cui sono riportate, in modo chiaro e semplice, informazioni su DSA e, nello specifico, sulle difficoltà di lettura.
Il costo è di  € 39.99, coerente con le possibilità che offre l’ utilizzo dell’ applicazione, ma poco concorrenziale con le altre app presenti sul mercato ( seppure la maggior parte di esse non siano dello stesso livello di specializzazione). Inoltre non è presente una versione di prova.
Siamo certi che la qualità di questa applicazione sia alta ma il suo prezzo, fuori mercato per il mondo touchscreen, diventa un freno, psicologico più che concreto, al suo acquisto.
A chi consigliamo quindi l’acquisto di questa app? Sicuramente ai professionisti, tenendo in considerazione soprattutto la possibilità che l’applicazione stessa offre di creare differenti profili utente, consentendo quindi di predisporre attività per più bambini e di monitorare in modo agile e veloce le evoluzioni di ognuno.

Meno indicato, a nostro parere, è invece l’acquisto da parte dei genitori, a meno che non sia il professionista che segue il bambino a consigliarlo e a guidarne l’utilizzo, in sincronia con quanto svolto in seduta. Infatti l’app offre la possibilità di condivisione in remoto degli esercizi svolti, in modo che il professionista possa indicare le attività da svolgere a casa, monitorare i progressi raggiunti, verificarne l’effettivo utilizzo. L’ app potrebbe essere vista un un’ ottica più ampia di ” teleriabilitazione” , in modo da effettuare un trattamento di tipo indiretto ai fini di evitare sprechi di risorse. Da valutare ovviamente ogni singolo caso a cui applicarla.

LIMITI: ogni profilo utente è associato ad un personaggio che il bambino sceglie prima di iniziare le attività. Ciascun personaggio incoraggia verbalmente l’ utente ogni volta che viene eseguita un’ attività, a volte in maniera troppo ” eccessiva” ;  non vi è la possibilità di eliminare tali incoraggiamenti verbali. A nostro parare tale caratteristica rischia di essere controproducente per il bambino.
VOTO 9
Applicazione interessante, completa e fortemente personalizzabile.
                                

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *