Parole lite

Ambito di applicabilità: ritardo nell’ acquisizione della letto scrittura, disturbi specifici di apprendimento ( dislessia), scarso sviluppo lessicale, disortografia( tratti distintivi).

L’ applicazione aiuta il riconoscimento delle letterine, grazie alla presentazione della figura e delle relative lettere che la compongono e il ” suono ” ad essa corrispondente.
Grazie alla presentazione delle letterine singole ( selezionare l’ opzione suoni delle lettere e non nomi altrimenti si potrebbe creare confusione) e al riconoscimento vocale sono facilitate  la conversione grafema/fonema. Ciò   allena la via d’ attivazione fonologica, uno dei meccanismi che sottendono il processo di lettura. È la via prevalentemente usata dai bambini all’inizio dell’acquisizione della lettura e permette di leggere parole non familiari o non parole: deve essere potenziata nei dislessici che che commettono errori di anticipazione ( ” inventano” la parolina).
Invece il successivo spelling che avviene automaticamente una volta completato l’esercizio potenzia la discriminazione di suoni singoli: allenamento uditivo in caso di disortografia per i tratti distintivi come accenti e doppie. Utile che il bambino ripeta ad alta voce ciascun fonema.
Inoltre, data la presenza nella versione completa di parole divise in categorie, permette l’ ampliamento del lessico e il successivo incremento del vocabolario.
La presentazione del verso degli animali e del suo corrispondente agli oggetti con l’ animazione conseguente, rende l’ esercizio meno pesante e più divertente anche per i bambini più piccoli (dalla prima elementare).
I bambini devono inserire le lettere( trascinandole sullo schermo ) nella casella corrispondente. Inoltre dal menù “opzioni” selezionabile tramite una rotellina in basso a sinistra si possono scegliere delle varianti:
– Carattere delle lettere: maiuscolo o minuscolo
– Suoni o nomi delle lettere; per non confondere  è opportuno selezionare SEMPRE i suoni corrispondenti al grafema
– Attiva/ disattiva suggerimenti con colori o lettere, solo con colori o solo con lettere; è consigliabile selezionare, almeno nelle prime fasi, il suggerimento sia con i colori sia con le lettere
– Posizionamento lettere: casuale o preciso; meglio se il posizionamento è casuale perché non tutti i bambini hanno una motricità fine sviluppata
– Lunghezza parole: da 5 a 7 lettere
– Attiva/ disattiva voce; se si vuole lavorare sull’ analisi in tratti distintivi si preferisce attivare la voce in modo che lo spelling degli stimoli presentati è immediato.
VOTO: 8.5
Limiti: versione gratuita esigua

 

2 Commenti

  1. Viviana Chiarelli

    E la sillaba …. che rappresenta la fase fisiologica del bambino per l’apprendimento della letto-scrittura, in che app la posso trovare ?
    Grazie

    Replica
  2. Lia Mastrogiacomo (Autore Post)

    Gentiliss.ma,
    Le segnalo un’applicazione molto utile che permette di creare e condividere tramite una piattaforma virtuale lavagne interattive ( sotto forma di attività/gioco) suddivise per argomenti. Tra queste ci sono attività molto valide di metafonologia globale… Di seguito la nostra recensione sull’applicazione
    http://applogo.logolia.it/2015/12/tinytap.html

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *